Ognuno di noi ha una luce dentro di sé: scopriamola.

Il significato di Nour è “luce”. Lo abbiamo scelto perché amiamo la forza e la purezza della Natura, la positività ed il calore della vita.

martedì 15 marzo 2011

FISIOLOGIA DELLA PELLE

FISIOLOGIA DELLA PELLE 

La pelle é costituita da 3 strati:

- epidermide, strato più esterno
derma, strato intermedio
- i
poderma, strato più profondo.

La pelle protegge dalle radiazioni solari tramite la presenza nell’epidermide di pigmenti come la melanina. Nel  derma vi  sono ghiandole sebacee, ghiandole sudoripare, vasi sanguigni, terminazioni nervose e bulbi piliferi. Nel tessuto sottocutaneo sono presenti scorte di lipidi che contribuiscono alla termoregolazione dell'organismo e all'ammortizzazione di traumi meccanici. A seconda dell’età, la pelle si modifica e passa attraverso vari stadi. Nel periodo dell’adolescenza può verificarsi la comparsa di foruncoli, comedoni e pelle lucida a causa dei cambiamenti ormonali responsabili di una maggiore produzione di sebo. 
In seguito, nel periodo che va dai 25 ai 30 anni, la pelle appare più bella ed uniforme anche se generalmente inizia a perdere idratazione; questo fattore può determinare, intorno ai 40 anni, la comparsa delle prime rughe intorno agli occhi e alla bocca. Dai 50 anni in poi la pelle tende a perdere elasticità e ad apparire secca e disidratata perché le fibre di collagene si irrigidiscono e l’acqua in esse contenuta diminuisce. 

La pelle può soffrire di irritazioni, pruriti, presenza di eritemi, bolle, macchie, vesciche ecc. In questo caso è importante consultare un medico per capire se queste manifestazioni sono legate ad un problema specifico della pelle oppure vanno considerati dei sintomi esterni di una malattia interna.

Nessun commento:

Posta un commento